Confconsumatori Prato  

Su protesi difettose e tutela del risparmio, un 2015 pieno di successi per la Confconsumatori di Prato


 

Si e' da poco concluso il 2015 e alla Confconsumatori di Prato si stanno tirando le somme di un anno pieno di soddisfazioni, soprattutto in tema di tutela dei risparmiatori e dei pazienti e a breve diffonderemo anche i risultati completi di tutta l'attività effettuata dall'associazione.

Per ora, emerge in maniera molto importante, che la battaglia contro le banche per gli investimenti in titoli spazzatura, iniziata quasi 10 anni fa, si e' arricchita di nuovi successi contro banche locali, soprattutto ha visto aumentare in maniera esponenziale i cittadini che hanno chiesto tutela contro i sorpusi degli istituti di credito. "Nel 2015, solo per i casi della Popolare di Vicenza e di Banca Etruria - precisa il presidente provinciale Marco Migliorati - abbiamo avuto oltre 60 nuovi soci. Tutti azionisti e obbligazionisti delle due banche che purtroppo hanno perduto i loro risparmi".

Un altro settore in cui la Confconsumatori Prato e' andata parecchio forte e' stata quella delle protesi all'anca difettose. Dal 2014, l'Associazione di via Giordano si batte quasi da sola contro le multinazionali produttrici delle protesi "metallo su metallo" e finalmente, alla fine del 2015, sono arrivati i primi importanti risultati. "Stiamo seguendo anche in questo caso più di 40 di casi di pazienti pratesi che hanno subito danni dalle protesi difettose - continua Migliorati - e, con le nostre azioni penali e civili, da novembre ad oggi abbiamo ottenuto i primi risarcimenti. Cifre importanti che vanno dai 20mila ai 75mila a seconda della gravità dei pazienti"

I risarcimenti continueranno anche nei prossimi mesi per coloro che vengono seguiti dai legali della Confconsumatori e, in alcuni limitati casi, le aziende produttrici sono state portate anche in Tribunale in azioni collettive perché non si volevano accordare. 

 

La Confconsumatori di Prato ricorda quindi ai cittadini coinvolti nelle vicende bancarie o a chi ha avuto o ha  problemi con le protesi difettose alle anche, che possono rivolgersi direttamente alla sede di via Umberto Giordano, 12, o tramite i propri contatti: www.confconsumatoriprato.it cell.3311202507 oppure mail a confconsumatori.fipopt@gmail.com

 

---------------------------------------------------------------------------------------- comunicato stampa di ---------------------------------------------------------------------------------------

CONFCONSUMATORI

AREA METROPOLITANA FIRENZE – PRATO- PISTOIA

SPORTELLO PROVINCIALE DI PRATO

E mail confconsumatori.fipopt@gmail.com Tel. 3804640227  - 3311202507 Fax 178/2285561

Iscritta al n° 3735 del Registro Regionale delle Associazioni per la “Tutela dei Diritti”